Villa del Grumello. Contrasto, Simmetria, Saturazione

dal 15 al 17 marzo 2024

Esposizione degli scatti realizzati dalla fotografa Olga Lartseva
con la danzatrice Jolita Manolova

“Nel cuore di una città ricca di storia, sorge un luogo unico e vibrante: Villa del Grumello. Un crocevia di esperienze e un ponte tra mondi, dove trasformazione e connessioni prendono vita attraverso un’ampia varietà di attività creative, discipline e pratiche”. Olga Lartseva

Da sempre amante della fotografia. Nata a Rostov-on-Don in Russia, si laurea in chimica, ma intraprende da subito asseconda la sua passione per la fotografia costruendo col tempo una brillante carriera. Sviluppa uno stile molto personale con l’obiettivo principale di esprimere la bellezza estetica colta nel momento, riempire di vita e di atmosfere i propri scatti, con un’attenzione particolare alla luce. In Italia, dove vive, ha conseguito un master in fotografia presso l’Istituto Marangoni di Milano. Fotografa di moda e di paesaggi ha lavorato tra gli altri per Nikon e per il National Geographic.

Dopo una splendida carriera nella nazionale bulgara di ginnastica ritmica, con all’attivo numerose medaglie in campionati europei e del mondo e un quinto posto alle Olimpiadi di pechino 2008, Jolita si è dedicata all’insegnamento della ginnastica ritmica e alla coreografia insegnando ad atlete nazionali in tutto il mondo, continuando a coltivare la sua passione per la creatività: danzatrice di talento, intensa, espressiva ed elegante ha sperimentato nell’ambito della danza e del teatro danza, in particolare come danzatrice del gruppo Rith.mix e partecipando ad alcune coreografie del eXcomo Ballet per Expo 2015. Jolita si è contestualmente formata a Firenze e a Milano alla Scuole Marangoni della quale oggi è insegnante di storia dell’arte e storia della moda. Attualmente ha una propria agenzia creativa internazionale  (Manifesto Creativo) e mantiene le sue collaborazioni nel mondo della danza in giro per il mondo.