Bando Per la Cultura 2021 Fondazione Cariplo
Associazione Villa del Grumello: Progetto Ecotonalità.

Le attività culturali 2022-2023 dell’Associazione Villa del Grumello

Associazione Villa del Grumello: ruolo e vocazioni

L’Associazione Villa del Grumello, privata e senza scopo di lucro, gestisce la tenuta della Villa del come polo culturale urbano – cuore del progetto di rete del Chilometro della Conoscenza – e luogo d’incontro tra cultura e formazione, tra innovazione e imprenditoria, sperimentazione e creatività. Con la sua attività, che interpreta il genius loci e le vocazioni del luogo, l’Associazione coniuga la lettura dei bisogni e la valorizzazione delle peculiarità del territorio, le sue bellezze, i saperi e le pratiche locali con l’apertura al mondo e contribuisce così a creare nuova energia e stimoli utili alla crescita della comunità.

Il polo della Villa del Grumello, con le realtà che vi operano, si pone infatti come luogo attivo nel processo di rigenerazione della città di Como e del territorio di prossimità e assieme si rivolge a una platea internazionale;
l’Associazione è attiva con iniziative culturali, percorsi formativi, eventi artistici oltre che con proposte che valorizzano la vocazione turistica del lago di Como.

Il Grumello: l’anima del luogo, che sostanzia lo stile di accoglienza e le attività. Il progetto Ecotonalità.

In ecologia un “ecotono” è un ambiente di transizione tra un ecosistema e un altro. È un luogo fertile d’incontro, di ibridazione, ricco di biodiversità. In questa postura di margine, sospesa tra dimensione urbana e dimensione selvatica, occasione di ricomposizione, si trova la Villa del Grumello.
Luogo liminare fecondo di intrecci creativi, tra conoscenza speculativa e pratiche, tra progetto e spontaneità, tra
artefatto e selva, tra valorizzazione delle eccellenze e cura delle fragilità, tra sguardo di prossimità e apertura al mondo: il Grumello è un unicuum, una sintesi, che ricompone le dicotomie, è un ecosistema delicato, inclusivo e originale, un paesaggio in trasformazione, da attraversare con lentezza e coabitare.
Il genius loci del Grumello determina lo stile di accoglienza peculiare dell’Associazione, che interpreta e vuole restituire con la propria attività l’essenza del luogo e valorizzare le sue vocazioni.

Intrecci creativi. Temi e tipologia di attività.

L’anima complessa del Grumello si traduce nella proposta culturale, nell’attenzione ai bisogni del territorio, nello sguardo sperimentale e delicato, che riunisce e attraversa discipline, generazioni e prospettive.
Nel palinsesto delle iniziative culturali, ricreative e formative proposte dall’Associazione, infatti, botanica, musica, teatro, arte, danza, cinema, benessere, città, sport, letteratura, paesaggio e responsabilità ambientale si intrecciano tra loro e con l’essenza del luogo, attraverso eventi e rassegne, attività di laboratorio, percorsi creativi e di formazione, sperimentazioni di pratiche transdisciplinari.
Iniziative quindi ideate con approccio integrato, trasversale, inclusivo, avendo cura di soggetti, luoghi e pratiche.
Promuovendo la partecipazione attiva del pubblico, forme di co-progettazione, l’attraversare lento e sensoriale e la coabitazione dei luoghi.

Progetto Ecotonalità

Gli obiettivi

  1. Valorizzazione delle peculiarità di parco urbano e d’acqua e cuore del KMC
  2. Riconoscibilità dell’essenza del luogo; valorizzazione dello stile di accoglienza e della proposta culturale peculiari, che restituiscono l’anima ibrida e la complessità del luogo
  3. Responsabilità ambientale come valore trasversale alle attività, dall’ideazione, alla gestione, alla comunicazione
  4. Rafforzamento di alcuni eventi/rassegne attrattivi
  5. Sviluppo dei contenuti nell’Hub della Conoscenza
  6. Approfondimenti tematici attorno al tema del LIMITE, delle connessioni, delle ricomposizioni dicotomiche:
    paesaggi di margine (e marginalità), urbani e d’acqua
    cura-spontaneità ed eccellenza-fragilità
  7. Ampliamento del bacino d’utenza e diversificazione della partecipazione del pubblico agli eventi, post covid e in generale
  8. Ampliamento e consolidamento di connessioni e reti (territoriali, progettuali, tra luoghi, tra soggetti, tra idee, eventi e pratiche…)
  9. Sistematizzazione e destagionalizzazione del palinsesto delle attività
  10. Valorizzazione, miglior accessibilità e più prolungata fruizione del parco storico naturalistico da parte del pubblico (anche fragile)
  11. Sviluppo dei progetti formativi, focus su giovani e soggetti fragili
  12. Opportunità di lavoro a giovani risorse
  13. Sollecitare ulteriormente la partecipazione del pubblico con anche una più puntuale raccolta dei feedback
  14. Miglior strutturazione logistica e tecnica

Gli interventi

  1. Attività culturali divulgative e ricreative (spese non comprese/rendicontate nel presente bando)
  2. Rassegne artistiche e progetti internazionali:
    LIMITI. Humanities Festival diffuso
    Villa del Grumello Jazz festival
    Villa del Grumello rassegna di teatro-danza. Ecotonalità. Posture per coabitare
    Limiti. Musica 13 ore notturna
    Limiti. Cinema
    Riprese cinematografiche film la teoria di Grace di Guia Zapponi
  3. Giovani e Scuole. Progetto “Seminiamo bellezza e connessioni”
    • KIDS: viaggio nella biodiversità e Plinio Il Vecchio- Hortus Plinii tra cura e spontaneità (Le Malerbe);
      pratiche di responsabilità ambientale; i paesaggi d’acqua
    • TEENS: LIMITI: paesaggi sociali (Paesaggi d’acqua e muretti a secco) paesaggi culturali (scrittura creativa cinematografica) paesaggi da attraversare e coabitare (Corpo, limiti, movimenti di educazione civica);
      Paesaggi d’attraversare: il quartiere di Como Borghi
    • Laboratori creativi/artistici (…): TeatrosulPrato (bambini) e Oltre l’albero: teatro nel parco (ragazzi)
    • SOGGETTI FRAGILI/MARGINALITA’:
      percorsi con Accademia di Brera Corso Terapeutica artistica
      Video testimonianza con refugéè minori ospiti Parrocchia Rebbio Don Giusto
      Partecipazione ragazzi fragili e refugèé Festival danza Ecotonalità. Posture per coabitare e ad evento Libri di Corsa
    • UNIVERSITA’ STAGE e summer school (work in progress)
  4. Percorsi turistico-culturali slow e di rete territoriale e periferie/marginalità
    Tipologia di iniziative: transdisciplinari e partecipative o di co-progettazione
    Tema: natura, paesaggio, fruizione e turismo slow, sport, storia, letteratura, botanica, orticoltura, ..
    Es.

    • LIBRI DI CORSA tra le little free library lungo la Lake Como Poetry Way
    • Rassegna Danza Ecotonalità. Posture per coabitare: eventi presso il parco urbano del san Martino
      (ASST Lariana; ATS Insubria) e il campo Agricolo Il Roccolo di Sagnino (Coop. Terraviva)
    • Passeggiate creative
    • Hortus Plinii iniziative ideate per Celebrazioni Bimillenario Pliniano
    • Adesione a reti: GGI, APSTI, ADSI, Parco Letterario Lago di Como, Programma Integrato per la Cultura
  5. Attivazione contenuti e servizi di accoglienza/informativi HUB della CONOSCENZA
  6. Destagionalizzazione eventi, spostamento alcune attività durante la settimana, apertura del parco continuativa (tranne il sabato) marzo-novembre
  7. Implementazione personale culturale con assunzione giovane risorsa, implementazione staff assistenza eventi, collaborazioni
  8. Logistica (segnaletica, servizi igienici, acquisto KART elettrico per spostamenti sostenibili) e acquisto materiale tecnico di supporto agli eventi (pedane, tappeto danza, impianto audio video, etc.)
  9. Progetto di comunicazione implementazione