L'idea

Connettere
varie attività di interesse pubblico
in un circuito culturale e scientifico
“virtuoso”
in cui i singoli soggetti possano
operare in autonomia e, nel contempo,
in sinergia di intenti e attraverso la condivisione di spazi


Il Chilometro della Conoscenza è un percorso culturale e assieme un corridoio verde
di grande pregio naturalistico e di unicità paesaggistica.

Localizzato in prossimità del centro della città di Como, riunisce, attraverso i rispettivi
parchi secolari, per un totale di 17 ettari, alcune ville storiche di rara bellezza
che si affacciano sul lago.

I luoghi


(1) Villa Olmo
(2) Ponte del Chilometro
(3) Serre Villa Olmo
(4) Ponte del Grumello
(5) Serre Grumello
(6) Scuderie Grumello
(7) Villa del Grumello
(8) Cappella Celesia
(9) Darsena Grumello
(10) Il Capriccio - Villa Sucota
(11) Villa Sucota
(12) Serre, limonaia

Il progetto

Il Chilometro della Conoscenza (km_c) è un progetto che nasce dalla città di Como e si apre al mondo;
è vetrina delle eccellenze del territorio e luogo di innovazione e di richiamo di talenti internazionali;
è spazio di contaminazioni artistiche, di scambio scientifico, di crescita culturale.

E' assieme infrastruttura logistica e luogo di produzione creativa, di sperimentazione e di confronto.

E' palcoscenico per lo spettacolo del bello, laboratorio di idee e “palestra” per l'intelletto.

L'obiettivo

Il progetto identifica Como in ambito internazionale come città della cultura, della conoscenza e della valorizzazione del bello e rappresenta  un'idea di kunsthalle diffusa, che a Como prende corpo in un contesto di eccellenza architettonica, naturalistica e paesaggistica, supportato da strutture funzionali e tecnologicamente all'avanguardia.

Il Chilometro della conoscenza si pone come rinnovato punto di riferimento per la vita culturale e sociale cittadina e come luogo di grande attrattiva per un pubblico internazionale: un luogo riconoscibile, caratterizzato dalla bellezza degli ambienti e dalla qualità delle proposte.

I soggetti

Il progetto del Chilometro della Conoscenza coinvolge realtà istituzionali, culturali e scientifiche, imprese, fondazioni e associazioni dedicate alla valorizzazione dell'arte, all'organizzazione di eventi ed esposizioni, al marketing territoriale e allo sviluppo innovativo e imprenditoriale del territorio.

La rete: un progetto condiviso

Il progetto:

  • Mette in rete luoghi, soggetti, idee ed eventi;
  • collega e aggrega spazi espositivi e di rappresentanza, musei anche en plain air, sale convegni, giardini di grande pregio e strutture di accoglienza;
  • fa da ponte tra pubblico e privato, favorendo la nascita di importanti sinergie tra istituzioni, imprese, associazioni culturali e fondazioni;
  • è una sintesi tra tradizione e innovazione, tra locale e globale; promuove il confronto interdisciplinare e interculturale in un contesto aperto verso il mondo;
  • valorizza le proprie realtà e nel contempo crea opportunità e mette a disposizione servizi e strutture logistiche per iniziative, che possano arricchire la comunità.

Valorizzazione del verde

Il progetto del km_c è un'operazione culturale nata innanzitutto per valorizzare un'area verde di grande pregio, con bellezze paesaggistiche e artistico-monumentali, inserita senza soluzione di continuità nel contesto urbano della città di Como.

Si concretizza nel rispetto dell'ambiente e consente una fruizione dolce dei luoghi, attraverso un approccio lento ed estetico, in cui natura e paesaggio filtrano il cammino verso ogni attività.

Gli attori


Un progetto di:
Camera di Commercio di Como,
in collaborazione con Comune di Como, Associazione Villa del Grumello, Fondazione Antonio Ratti, Azienda Ospedaliera "Ospedale Sant'Anna" di Como, Fondazione Ca' d'Industria

Realizzato con il contributo di:
Fondazione Cariplo
FESR 2007/2013, Progetto Integrato d'Area (PIA) Ecolarius, capofila Provincia di Como
Fondazione della Comunità Comasca
Fondazione Banca del Monte di Lombardia

I soggetti del Km_C:
Comune di Como
Associazione Villa del Grumello
Sviluppo Como
ComoNExT
Como Venture
Fondazione Alessandro Volta
Fondazione Antonio Ratti – Museo Studio del Tessuto
Accademia Aldo Galli